Home Idee Bagno piccolo e Casa in affitto: 8 Consigli per arredarlo

Bagno piccolo e Casa in affitto: 8 Consigli per arredarlo

Da Marta Bizzari

Arredare un bagno piccolo può diventare davvero una sfida, specialmente quando si vive in una casa in affitto e non si può ripiegare su grandi interventi di ristrutturazione. Ma con qualche piccolo accorgimento è possibile ingannare l’occhio e far apparire la stanza più spaziosa.

Il bagno è una stanza dedicata al relax e alla cura personale, ma spesso viene usato anche come lavanderia e trasformato in ambiente condiviso quando tutta la famiglia si deve preparare con i minuti contati. Per questo è importante, specialmente se piccolo, organizzarlo al meglio e renderlo uno spazio funzionale senza mai perdere di vista l’aspetto estetico.

  1. Colori chiari per uno spazio leggero

Puntate su colori chiari e toni neutri per allargare visivamente lo spazio e alleggerire l’ambiente (in particolare se il bagno è cieco). Scegliete colori come il bianco, il beige e le nuance più chiare del marrone e del grigio per asciugamani e accessori. Cercate di abbinare i colori in modo omogeneo inserendo, secondo il vostro gusto, qualche elemento colorato nei toni pastello.

Arredare bagno piccolo: colori chiari
Ikea

2. Carta da parati per dare colore

Se volete dare colore alle pareti del vostro bagno senza ricorrere a pittura e pennello, potete optare per la carta da parati adesiva, facile da applicare e da rimuovere. Oggi in commercio se ne trovano tante, adatte anche agli ambienti più umidi. Potete rivestire una parete intera o una sola sezione, con una carta dai pattern semplici o in tinta unita. Se il bagno è cieco scegliete colori e pattern chiari per contrastare la mancanza di luce naturale.

3. Una tenda al naturale

Se nel bagno avete una doccia senza box scegliete una tenda che richiami i colori degli accessori. Puntate su una tenda originale e di carattere, magari effetto cotone per un look più naturale. Potete scegliere colori chiari per un bagno cieco o un colore più importante e ad effetto se il vostro bagno è ben illuminato dalla luce naturale.

4. Pochi mobili in tinta

Se il bagno della vostra casa in affitto si presenta senza mobili, consideratevi molto fortunati! In questo caso, per ottenere un effetto omogeneo, vi consiglio di scegliere mobili dello stesso stile o mobili in stili diversi ma dello stesso colore, se preferite osare. Se il bagno è molto piccolo potete pensare a mobili salvaspazio, come quelli angolari, o a soluzioni compatte e verticali per allungare l’ambiente. Se invece il vostro bagno è già arredato e proprio non riuscite a sopportare i mobili in dotazione, potete provare a modificarli rifasciandoli di una carta adesiva colorata che si abbini agli altri elementi.

6. Specchio tondo per ammorbidire lo spazio

In un bagno piccolo meglio evitare le linee troppo rigide, per questo vi consiglio di scegliere uno specchio dalla forma tonda da appendere sopra il lavabo. Se invece vi manca lo spazio per accessori e prodotti da bagno, potete scegliere un mobiletto con specchio integrato per recuperare tutto lo spazio di cui avete bisogno.

7. Luci ad intensità regolabile per creare l’atmosfera

In un bagno piccolo progettare bene la luce è fondamentale. Nei bagni ciechi in particolare consiglio l’installazione di un dimmer che permetta di regolare la luminosità a seconda delle esigenze. Se la vostra postazione make-up è in questa piccola stanza ricordatevi di studiare l’illuminazione adatta, che generalmente prevede una luce ai lati o sopra lo specchio che usate per il trucco.

8. Stampe décor e piante per personalizzare la stanza

Spesso si tende a non considerare gli elementi décor per il bagno, ma aggiungere qualche stampa e un paio di green spot per personalizzare questa stanza può aiutare a renderla meno anonima. Potete scegliere stampe colorate, botaniche, foto in bianco e nero accostate a frasi e giocare di creatività con la scelta di una bella cornice. Nei punti più alti e luminosi potete mettere qualche pianta che si adatti bene all’umidità e magari aggiungere qualche fiore reciso in vaso e alcune candele per i momenti di relax.

Vi sono stati utili questi semplici consigli? Fatemi sapere nei commenti

Marta 🖤

Articoli correlati

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se sei d'accordo e vuoi rimuovere questo avviso, clicca sul tasto accetta! Accetta